Steven Spielberg non dirigerà Indiana Jones 5.

Steven Spielberg cede la regia del quinto capitolo di Indiana Jones ad un altro regista. Si dice che il sostituto sarà James Mangold, reduce dai successi di Logan – The Wolverine (2017) e Le Mans ’66 – La grande sfida (2019). La decisione di Spielberg è il risultato di una serie di possibili concause.

Da sinistra, il regista Steven Spielberg, l’attore Harrison Ford nei panni di Indiana Jones e il regista James Mangold.

I motivi del forfait

Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo (2008) è stato un flop narrativo e stilistico. I fan lo hanno fortemente criticato, perchè non è all’altezza della famosa trilogia diretta da Steven Spielberg (I predatori dell’arca perduta (1981), Indiana Jones e il tempio maledetto (1984) e Indiana Jones e l’ultima crociata (1989)). Eppure il film ha sbancato, perché Spielberg ha saputo capitalizzare sull’effetto nostalgia. Proprio a seguito dei risultati dell’ultima produzione, Spielberg sa che, stavolta, il nuovo film dovrà godere di nuovo smalto per soddisfare il gusto del pubblico di oggi. Sembra, quindi, che il rischio per Spielberg non valga la candela.

I poster dei quattro film.

C’è da dire poi che, sia stato Harrison Ford, spalleggiato da George Lucas, co-creatore di “Indy”, a perorare la causa di un nuovo film della serie. Non è mai stata un’idea di Spielberg, nonostante questi, almeno all’inizio, abbia accettato la regia di buon grado. Il continuo rinvio delle riprese e della data di uscita del film nonché i problemi della sceneggiatura hanno forse convinto Spielberg ad abbandonare la nave prima che affondi.

Infine, va detto che la lista di progetti a cui Spielberg sta lavorando come regista (l’uscita di Wide Side Story è prevista per quest’anno), produttore e produttore esecutivo (Jurassic World: Dominion è in produzione) è tale, che un forfait sorprende, ma era inevitabile. 

Annunci
 


Categories: Film, Home, News

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: