Ritrovato l’attore Martin Sheen disperso tra le fiamme di Malibu

Mentre la California è martoriata da nord a sud dall’incendio di Woolsey, il Presidente americano Donald Trump minaccia di togliere i contributi federali alle zone del disastro accusando le autorità locali di non aver saputo gestire le aree boschive sotto il loro controllo e di aver causato così una tragedia che, ad oggi, conta 30 morti.

Tra le aree distrutte, c’è Malibu, residenza di moltissimi divi di Hollywood, che sono stati costretti ad evacuare le loro case minacciate dalle fiamme. A causa delle difficoltà nelle comunicazioni, molti tra gli evacuati non sono stati in grado per ore di mettersi in contatto con le loro famiglie. Questo è il caso dell’attore Martin Sheen e della moglie Janet, dati per dispersi per un giorno intero.

L’attore Martin Sheen.

Due giorni fa, infatti, il figlio Charlie aveva lanciato un appello disperato attraverso twitter dicendo di non riuscire a mettersi in contatto con i propri genitori. Dopo un giorno intero di apprensione, Martin Sheen viene rintracciato da un reporter della Fox 11 di Los Angeles.

L’attore davanti alle telecamere rassicura subito i figli, “Emilio, Ramon, Renee e Charlie stiamo bene, siamo a Zuma Beach e probabilmente trascorreremo la notte in macchina” aggiungendo di non aver mai assistito a niente di così devastante in 48 anni di vita vissuta a Malibu.



Categories: Film, News, Personaggi

Tags: , , , , , , , , ,

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: