Ant-Man and the Wasp: Recensione Cinematografica

Ant-Man è tornato. Al suo fianco l’intrepida Wasp.

Tre anni fa, Ant-Man, supereroe della Marvel, ha calcato il grande schermo per la prima volta giungendo direttamente dal mondo dei fumetti. C’è voluto quasi un decennio per realizzare Ant-Man (Peyton Reed, 2015), pellicola incentrata sulle imprese di Ant-Man/Scott Lang (Paul Rudd), al contempo eroe ed innocuo criminale dal cuore d’oro. Dotato di una tuta speciale che gli consente di rimpicciolirsi, combatte e sconfigge da solo i suoi nemici sorprendendoli proprio grazie ai suoi poteri vicari.

Ad oggi, Ant-Man non è più solo sul campo. E’ affiancato da Wasp/Hope van Dyne (Evangeline Lilly), figlia di Hank Pym (Michael Douglas), lo scienziato che ha messo a punto la tuta tanto bramata dai cattivi. Hope, già presente nel prequel, qui rappresenta il catalizzatore per lo spettatore. Il personaggio in sé e soprattutto l’interpretazione della Lilly rubano letteralmente la scena al goffo Ant-Man/Scott Lang.

Wasp (Evangeline Lilly) e Ant-Man (Paul Rudd) da sinistra a destra

Trama

Scott Lang (Paul Rudd), padre amorevole di Cassie (Abby Ryder Fortson) ed eroe un po’ imbranato, è intenzionato a rigare dritto, non appena sarà rilasciato dagli arresti domiciliari. Era stato condannato a due anni per aver collaborato segretamente con Capitan America durante lo scontro tra gli Avengers. Nonostante questo, lascia la sua abitazione di soppiatto diverse volte pur di aiutare il suo “ex” amico Hank Pym e sua figlia Hope, impegnati in una missione ardua. Padre e figlia, in questi due anni, hanno costruito un laboratorio dotato di un tunnel per entrare nel regno quantico e liberare Janet van Dyne (Michelle Pfeiffer), madre della ragazza. La donna, intrappolata, è creduta morta. Innumerevoli sono i nemici che ostacolano la coppia di supereroi innomorati. Tra questi, c’è Ava (Hannah John-Kamen), anche nota come Ghost. Ava combatte perchè mossa dall’istinto di sopravvivenza. Gli altri nemici sono solo degli avidi omuncoli.

 

Recensione

Ant-Man and the Wasp, come la maggior parte delle pellicole cinematografiche uscite nelle sale nell’ultimo anno, è un film che celebra la famiglia, in particolare il rapporto tra un padre e la propria figlia. Le sequenze più efficaci, infatti, sono proprio quelle tra Scott e la piccola Cassie e tra Hank e Hope. Scott e Cassie sono compagni di gioco in un mondo fantastico costruito con cartone, carta d’alluminio e penne colorate. La casa è il loro regno impenetrabile, dove a nessuno è garantito l’accesso. La piccola dimostra di possedere il gene dell’eroina, pronta ad affiancare il padre nelle sue imprese. Ogni scena è intrisa di comicità, sani sentimenti ed interminabili dialoghi in cui Cassie dona maturità al rapporto. Anche Hank ed Hope “giocano” nel mondo fantastico che hanno costruito. Il regno quantico, luogo impenetrabile a chiunque, ma non a loro e ai loro prescelti, pullula di luci, pulsanti colorati e computer. E’ il luna park di due scienziati. Fanno eccezione Ava e il suo protettore Bill Foster (Laurence Fishburne). Il loro rapporto, nato per necessità, sarà sviscerato nel sequel? Forse no, almeno a quanto ha dichiarato un mese fa l’attore Paul Rudd. Visto il mondiale successo al botteghino di $544,070,699 milioni di dollari su un budget di $162 milioni di dollari, è probabile che la dichiarazione di Rudd sia solo una tattica per non distogliere l’attenzione del pubblico e dei media per il film appena uscito.

Il film è anche in 3D e formato IMAX.

Trailer originale italiano

Scheda del Film

Regista: Peyton Reed

Cast:  Paul RuddEvangeline LillyMichael Peña, Bobby Cannavale, Judy Greer, Tip “T.I.” Harris, David Dastmalchian, Michael Douglas, Michelle Pfeiffer, Laurence Fishburne, Hannah John-Kamen, Walton Goggins e Randall Park.

Genere: Azione/Fantascienza/Avventura

Sceneggiatori: Chris McKenna, Erik Sommers, Andrew Barrer, Gabriel Ferrari, Paul Rudd

Fotografia: Dante Spinotti

Montaggio: Dan Lebental, Craig Wood

Musica: Christophe Beck

Produttori: Kevin Feige, Stephen Broussard

Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures

Paese: USA

Anno: 2018

Durata: 118 minuti

Data di uscita: 14/08/2018

 

 

     

    Annunci
     


    Categories: Film, News, Recensioni

    Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    error: Content is protected !!
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: